Pisa Air Show, l’acrobatica esibizione aerea delle frecce tricolori

Pisa Air Show, l’acrobatica esibizione aerea delle frecce tricolori

10 Settembre 2016 0 Di Miranda Parrini

L’11 settembre, al Pisa Air Show, esibizione delle Frecce tricolori sulle acque davanti il litorale di Tirrenia.

 

Pisa air show, esibizione delle Frecce tricolori

L’11 settembre sul litorale pisano sono attese oltre 100 mila persone provenienti da tutta Italia, che con il naso rivolto all’insù, potranno vedere le straordinarie esibizioni delle Frecce tricolori della Pattuglia acrobatica nazionale, in volo sulle acque antistanti la spiaggia di Tirrenia.

La manifestazione si articolerà su due giornate: per sabato 10 sono previste a partire dalle ore 16 le prove generali e domenica 11 settembre, sempre dalla stessa ora, le esibizioni aeree.

La Pattuglia acrobatica saluterà in volo la città di Pisa con un passaggio sopra la Torre pendente, il sabato pomeriggio, regalando così uno spettacolo suggestivo a pisani e turisti che sono in Piazza dei Miracoli.

Il tributo della Pattuglia acrobatica nazionale torna dopo 25 anni dall’ultimo passaggio: il “saluto”, ad una quota di volo standard e prevede un brevissimo sorvolo del centro della città della Torre con l’uso dei fumi colorati che disegneranno sul cielo della Piazza la famosa bandiera italiana più lunga del mondo.

Un onore volare a Pisa – afferma il capoformazione delle Frecce tricolori Mirco Caffelli – Le Frecce sono un tassello dell’Aeronautica, ma sono tantissime le persone che lavorano a terra, noi rappresentiamo in volo il lavoro di squadra di tutti, ma dietro c’è il duro lavoro delle forze armate.

La scintilla tricolore è la novità dello spettacolo:  per la prima volta sarà presentata una nuova acrobazia, ideata per il 55° anniversario delle Frecce.

I partecipanti all’evento sono la 46ma Aerobrigata Aerea, 15° stormo SAR, Brigata, Paracadutisti Folgore, Reparto Aeronavale Guardia di Finanza, velivolo acrobatico 231 Ex e Aeroclub di Pisa.

Un riconoscimento importante e un segno di amicizia con le forze armate che tradizionalmente si trovano sul territorio della città di Pisa – afferma il sindaco di Pisa Filippeschi -Non posso che ringraziare gli organizzatori e la Pattuglia acrobatica nazionale – prosegue il sindaco di Pisa-  E’ anche l’occasione di chiudere in bellezza una stagione estiva turistica che ci ha dato grandi soddisfazioni.

Saranno ben visibili le Frecce Tricolori domenica 11 settembre sul litorale pisano, lungo i 3 chilometri di costa che vanno dal Bagno Marta di Marina di Pisa all’Unione Italiana Ciechi di Calambrone.

Per assistere alla manifestazione aerea le spiagge saranno accessibili gratuitamente dalle ore 14, il divieto di balneazione scatterà alle 15.30; per motivi di ordine pubblico e sicurezza sarà chiusa al traffico la viale del Tirreno dalle 13.00

Domenica 11 settembre ore 16 inizierà lo spettacolo della pattuglia acrobatica delle frecce tricolori e durerà effettivamente circa 1 ora e 45 minuti, arco di tempo in cui sarà chiuso l’aeroporto Galilei.

Per l’intera costa rappresenterà una grande occasione di indotto economico per l’intero territorio – spiega il vicesindaco Ghezzi – grazie alla partecipazione degli esercenti e delle associazioni di categoria, ci sarà la filodiffusione per 2 chilometri di costa, aspetto importante per dare informazioni anche in caso di interventi particolari.

Lo spettacolo acrobatico sui cieli di Tirrenia delle Frecce Tricolori come opportunità di rilancio del litorale. E’ l’opinione espressa dal direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli:

A Tirrenia si celebrerà la festa di tutto il litorale, grazie ai boati e alle evoluzioni aeree delle ‘Frecce’, eccellenza, prestigio e orgoglio dell’Aeronautica Militare.

Non si tratta di una parata militare: ci saranno aerei civili e militari, oltre a raccolta fondi di beneficenza – spiega il presidente dell’Aero Club di Pisa, organizzatore dell’evento, Salvatore Iacono Quarantino ad alcune critiche che ci sono state in merito all’evento, l’eccellenza aviatoria delle Frecce Tricolori, conosciute in tutto il mondo. Ci sono poi due raccolte fondi di beneficenza: una per l’Agbalt ed una per i bambini malati di Cdkl5, sono 25 in Italia ed uno è il piccolo Christian di Pontedera”.

Cena di solidarietà, Marina vola ad Amatrice, l’ incasso sarà devoluto ai paesi terremotati

ore 20 in piazza Gorgona il CCN di Marina di Pisa, la Pubblica Assistenza del Litorale e Confesercenti organizzano una cena di solidarietà per i luoghi colpiti dal terremoto del centro Italia (è necessaria la prenotazione chiamando il 347.9347985 o il 380.3252161)

Per raggiungere il litorale è consigliato l’utilizzo degli autobus di linea da Pisa, inoltre è previsto per domenica 11 settembre un servizio gratis di bus navetta tra Marina di Pisa e Tirrenia. Il servizio sarà attivo dalle ore 14 alle 16 e dalle ore 18 alle 20 con frequenza delle partenze ogni 20 minuti. Parcheggi auto, bus turistici e parcheggi riservati alle persone disabili.

È prevista la chiusura al traffico veicolare di Viale del Tirreno nel tratto compreso tra la rotatoria con Via Pisorno e Vione San Guido: sabato 10 settembre dalle ore 16 alle ore 17.30 e domenica 11 settembre dalle ore 13 alle ore 19.

Sono previsti dai 250 ai 300 operatori di sicurezza fra staff sanitari, logistici, forze dell’ordine. Straordinari presidi di sicurezza del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa ha rinforzato il dispositivo di soccorso al fine di garantire un rapido, efficiente ed efficace intervento delle proprie squadre. Un dispositivio complesso e polivalente, a prevenzione di ogni evento ipotizzabile legato alla manifestazione e all’elevata affluenza di pubblico che vede la presenza complessiva di 31 vigili del fuoco e di 5 mezzi per interventi terrestri, 3 natanti per interventi marittimi e 1 elicottero.

La sicurezza in mare sarà garantita dai mezzi navali della Guardia costiera di Livorno/Marina di Pisa e Viareggio, Carabinieri, Polizia e Polizia Penitenziaria, nonché dei Vigili del Fuoco, coordinati dalla Capitaneria di porto di Livorno che ha emanato un’ordinanza (n.157/2016), per garantire la sicurezza della navigazione e la salvaguardia della pubblica incolumità in mare disciplinando le attività marittime in zona, dalle 15.30 nell’area interessata divieto di navigazione, ancoraggio, pesca, attività subacquee e balneazione.
http://www.comune.pisa.it/it/ufficio-scheda/19576/Pisa-Air-Show-2016.html