Up Hotel, nasce a Rimini l’albergo 3.0

Up Hotel, nasce a Rimini l’albergo 3.0

10 Giugno 2016 0 Di Francesca Pierpaoli

Inaugurato a Rimini l’Up Hotel, il primo albergo iper tecnologico dedicato ai viaggiatori Millenials

Up Hotel l’albergo 3.0 che piace ai Millenials

Nel cuore di Rimini, dove una volta c’era una classica pensione romagnola oggi sorge l’Up Hotel, un innovativo albergo 3.0. È questo l’avveniristico progetto di trasformazione voluto dai fratelli Fabbri, proprietari di una struttura a Rivazzurra di Rimini, che si sono affidati ad un gruppo di esperti per reinterpretare in chiave super moderna ed originale il concetto di ospitalità. Fondamentale, per la realizzazione del progetto, è stato l’apporto di Teamwork, società di consulenza alberghiera di Rimini, di Gazduna, agenzia di web strategies, e dell’architetto Monica Gasperini che ideato il progetto degli interni.

UP HOTEL RIMINI - be yourself - viale Gubbio 47 Rimini www.uphotel.it (Ph © Giorgio Salvatori)

UP HOTEL RIMINI – be yourself (Ph © Giorgio Salvatori)

High tech in camera

Le 25 camere arredate con gusto cosmopolita, mescolando design e vintage, sono plasmate sulle esigenze dei viaggiatori contemporanei, con wi-fi superveloce, prese Usb e tanti servizi innovativi. Al posto della hall c’è una social lounge, per connettersi ma anche per socializzare, il bar è stato trasformato, invece, in honesty bar che premia la fiducia degli ospiti: per 24 ore su 24 si può consumare e segnare autonomamente ciò che bisogna pagare. A colazione c’è il Wake Up breakfast che dura fino a mezzogiorno. Mentre, per gli amici degli animali, c’è il kit di benvenuto Unique Pet. Per quanti viaggiano per lavoro, il servizio di Hotfice, uno spazio che coniuga i confort dell’ufficio all’albergo, con dotazioni tecnologiche e la possibilità di organizzare meeting, lavorare al computer e organizzare momenti di formazione. Insomma, un luogo per godersi le vacanze lasciandosi ispirare da nuove idee.