Home Sport Basket A2, vince Lighthouse Trapani: quinta sconfitta per Cuore Napoli Basket

A2, vince Lighthouse Trapani: quinta sconfitta per Cuore Napoli Basket

Bruno Mascolo a canestro durante la partita Cuore Napoli Basket - Lighthouse Trapani il 29 ottobre 2017 al Palabarbuto di Napoli (ph. In24 / Massimo Solimene).
Bruno Mascolo a canestro durante la partita Cuore Napoli Basket - Lighthouse Trapani il 29 ottobre 2017 al Palabarbuto di Napoli (ph. In24 / Massimo Solimene).

Quinta sconfitta consecutiva per Cuore Napoli Basket, battuta in casa dalla Lighthouse Trapani 69-78 e inchiodata a quota zero.

Cuore Napoli battuto in casa da Lighthouse Trapani

Amara delusione per Cuore Napoli Basket, che nonostante le speranze della vigilia subisce l’ennesima sconfitta, questa volta in casa ad opera della Lighthouse Trapani che sale a 6. I napoletani restano dunque ancora a quota zero..

Eppure Coach Ponticiello, alla vigilia, aveva assicurato che c’era voglia di vincere, che la squadra era pronta a battere la sfortuna e conquistare il primo successo stagionale proprio tra le mura amiche del Palabarbuto. E perché no, anche a riscattarsi dopo la beffa subita al fotofinish domenica scorsa a Siena. Ma così non è stato.

Nel match domenicale, iniziato alle 18 al Palabarbuto, Cuore Napoli ha recuperato dall’infermeria sia Carter che Mastroianni. Ma gli ospiti dominano sin da subito con Perry e Renzi e salgono fino a 8 – 2 in 3 minuti. Mascolo e Vucic riducono le distanze a 1 le distanze, ma al sesto minuto Jefferson fa 1/2 dalla distanza. Solo all’ottavo minuto Vucic riporta gli azzurri a 9-11 e un minuto dopo Sorrentino trova il pareggio. Dura poco, perché Trapani si reimpossessa del campo e dilaga fino a fine quarto, chiudendo a 16-20.

Nel quarto successivo Napoli tenta la rimonta con Carter e Vangelov e conquista il primo vantaggio del match, 23-22, al 13′ con una tripla di Sorrentino (23-22). Trapani risponde con un secco 6-0 firmato da Viglianisi e Simic, ma Napoli non demorde e reagisce altrettanto duramente con un inequivocabile 8-2. E siamo a 31-30, ma negli ultimi due minuti prima della pausa Viglianisi e Jefferson assegnano agli ospiti la vittoria del parziale: 35-39.

Terzo tempo e terza risalita del Cuore Napoli, con Carter e Mastroianni che riportano gli azzurri al pareggio a quota 41. Trapani risponde con una serie micidiale di tiri dalla lunetta, 5 centri di fila di Renzi, interrotti però da una tripla di Mascolo e dalla penetrazione di Carter. I due team son odi nuovo in parità 46-46 al 27′. Bossi e Spizzichini tentano una nuova reazione degli ospiti, ma alla fine del tempo, grazie a Nikolic e Mascolo, saranno gli azzurri a conquistare il parziale, 54-52.

Alla ripresa sono i siciliani a tentare l’allungo, con un 9-0 di Testa e Simic che portano il risultato a 56-61. A poco serve il tiro di Vucic dalla lunetta, perché con Testa i siciliani tornano a +5 a metà del tempo. Un canestro di Carter precede i quattro punti messi a segno da Vangelov, prima che anche Perry consolidi l’allungamento degli ospiti. L’ultimo guizzo di Carter non serve a modificare il risultato finale: 68-79 a favore degli ospiti e napoletani costretti a tornare negli spogliatoi con l’amara quinta sconfitta del torneo.

“Questa è una sconfitta che fa male – commenta poi Coach Ponticiello – perché uno 0-5 iniziale è un fardello pesante. Fa male perché abbiamo ripetuto in maniera seriale gli errori commessi con Latina quindici giorni fa. Non abbiamo ripetuto la prestazione difensiva e di bilanciamento offensivo di Siena”.

E come se non bastasse, i Trapnesi hanno fatto il bello e il cattivo tempo, soprattutto sotto canestro con Perry e Renzi, mentre i napoletani hano mostrato tanto, troppo nervosismo. “Il primo obiettivo che abbiamo da martedì – assicura Ponticiello – è fare qualcosa che possa durare e che sia consistente per i 40 minuti della partita”.

Vedremo tra sei giorni, quanto Cuore Napoli tornerà in campo a Tortona contro la Bertram nell’anticipo della sesta giornata di Serie A2 Old Wild West che si giocherà al PalaOltrePò Voghera.

 

Cuore Napoli Basket – Lighthouse Trapani, i tabellini

Cuore Napoli Basket-Lighthouse Trapani 69-78 (16-20; 35-39; 54-52)

  • Cuore Napoli Basket: Sorrentino 8, Malfettone ne, Carter 21, Fioravanti 2, Mastroianni 2, Zollo ne, Mascolo 10, Vangelov 4, Ronconi, Vucic 11, Maggio 5, Nikolic 6. Coach Ponticiello; Assistenti: Trojano, Russo.
  • Lighthouse Trapani: Jefferson 9, Bossi 14, Renzi 16, Testa 7, Guaiana ne, Ganeto ne, Mollura, Viglianisi 6, Spizzichini 2, Perry 16, Simic 8. Coach Ducarello. Assistenti: Parente, Fucka.
  • Arbitri: Sabetta, Centonza, Almerigogna.