Al San Paolo la goleada dell’arrivederci. Tra Napoli e Inter finisce 4 a 1

Al San Paolo la goleada dell’arrivederci. Tra Napoli e Inter finisce 4 a 1

19 Maggio 2019 0 Di Marino Marquardt

In un San Paolo alle prese col maquillage in vista delle Universiadi il Napoli saluta i propri sostenitori. con una goleada. E presenta un bilancio stagionale non esaltante: fuori dalla Champions, fuori dall’Europa League, fuori dalla Coppa Italia e con un secondo posto in debito di punti rispetto alla precedente stagione. Ma tant’è, il cambio panchina non ha finito col giovare tanto ai partenopei.

Insigne, un caso aperto…

Per i saluti il Napoli propone novanta minuti con l’Inter, la partita che all’andata fu caratterizzata da gravi incidenti fuori dallo stadio prima del  fischio df’inizio e dai cori razzisti contro Koulibaly. Match per il Napoli privo di significato. Non così per i nerazzurri ancora alle prese per la conquista del passaporto Champions.

Per l’arrivederci con c’è Insigne dal primo minuto. Il giocatore ormai è un caso buffo di fronte al quale tutti immaginano di conoscere il finale della storia col Napoli ma nessuno lo rivela. Giocherà l’ultimo quarto d’ora

Ma la presenza in panchina nell’ultima partita della stagione al San Paolo è più di un indizio dell’ormai annacquato amore tra il giocatore e i tifosi.

Finisce 4 a 1. Zielinski, Mertens e Ruiz con una doppietta sbattono sui carboni ardenti l’Inter. I nerazzurri dovranno contendersi a distanza la volatona con i cugini del Milan e con l’Atalanta con in  palio la qualificazione alla Champions. Una questione tutta lombarda. Per  la cronaca il gol della bandiera interista lo ha siglato Icardi.

19/95/2019  h.22.20