A Livorno è Effetto Venezia

A Livorno è Effetto Venezia

26 Luglio 2016 0 Di Patrizia Russo

Nel suggestivo quartiere “La Venezia” di Livorno, riflettori accesi sull’attesissimo appuntamento Effetto Venezia 2016.

A Livorno è di nuovo Effetto Venezia 2016

Le sere e le notti, dal 27 al 31 luglio, del caratteristico quartiere de La Venezia, a Livorno, si illumineranno di Effetto Venezia: la grande festa dell’estate livornese, giunta alla sua 31esima edizione. Spettacoli musicali, teatrali, installazioni e street food. La manifestazione si aprirà con la comicità di Paolo Migone per chiudersi con le parole di Giorgio Gaber interpretato da Paolo Ruffini.

Passeggiare nel suggestivo quartiere La Venezia, nel centro storico della città di Livorno, sembra di vivere un po’ dell’atmosfera di Venezia per i suoi ponticelli, i suoi cortili, le sue piazzette e i suoi canali navigabili. In questo luogo ricco di storia e cultura come ogni estate, da 31 anni, si svolge il tradizionale “Effetto Venezia”, la più grande e frequentata festa dell’estate livornese.

Nelle sere più suggestive dell’estate, infatti, ogni anno, residenti e turisti affollano le stradine e le piazze di questo antico quartiere per godere del programma proposto ogni volta innovativo, interessante e fittissimo di appuntamenti: musica, cultura, arte e spettacolo (per la maggior parte ad ingresso gratuito) dislocati nelle piazze, nelle strade, nelle chiese, nei cortili e sui ponti che trasformano questo caratteristico quartiere della città in un grande teatro all’aperto.

 

Effetto Venezia, quest’anno il tema è il decoro urbano

Il tema scelto per l’edizione 2016 è il “decoro urbano”. Un tema alquanto difficile per lo spirito “anarchico” e “guascone” tipico del livornese … ma sarà proprio Guascone Teatro con Paolo Migone e i Gatti Mezzi ad aprire la kermesse il 27 luglio alle ore 22 in piazza del Luogo Pio, con lo spettacolo dal titolo ironico “DoveEri” in cui saranno evidenziati i comportamenti “urbani” dei cittadini, non solo livornesi, ma di tutto il mondo.

Il tema del decoro urbano e della tutela dell’ambiente sarà reso tangibile da una curiosa installazione green posta nel tratto di canale (fosso) che attraversa viale Caprera, proprio nel cuore del quartiere: una specie di “floating garden”, ovvero un giardino costituito da “vasi galleggianti” con piante decorative che hanno lo scopo di educare la popolazione al rispetto del bene comune.

Sempre sul viale Caprera, sarà installato il PalaComieco, grazie al quale i bambini potranno scoprire, in modo divertente ed interattivo, la qualità della raccolta differenziata partendo dalle caratteristiche degli imballaggi.

Sul tema del rispetto verso l’ambiente urbano e la mobilità sostenibile Effetto Venezia proporrà varie iniziative legate all’uso della bicicletta. In particolare, in piazza dei Legnami sarà installata una pista Pump Truck, una pista parabolica per pattini, skate e due ruote, ed allestito un parcheggio custodito per biciclette proprio per invitare la cittadinanza all’uso di questo mezzo green anche per raggiungere Effetto Venezia.

Il palco di Piazza del Luogo Pio, alle ore 22.00 per tutte le cinque serate previste, ospiterà concerti ed eventi musicali (rock, jazz, elettronica), fino allo spettacolo di chiusura, previsto per il 31 luglio, affidato a Paolo Ruffini e Claudia Campolongo. In una esibizione originale e coinvolgente dal titolo “Sono solo, con te”, in omaggio a Giorgio Gaber, la coppia presenterà uno show che alterna situazioni comiche ed esilaranti a monologhi ricchi di suggestioni visive e momenti profondi.

“Il dovere del rispetto” sarà poi il filo conduttore del programma presentato dal Teatro Vertigo che per le cinque serate previste proporrà performance (ingresso 7 euro), spettacoli e proiezioni nel rispetto per la musica, per la vita, per gli artisti livornesi, per l’orientamento sessuale.

La Fortezza Vecchia, sarà la splendida cornice di numerosi spettacoli musicali ed eventi teatrali, nonché location di mostre d’arte e fotografiche. Mentre, in Fortezza Nuova, uno dei punti più caratteristici della città di Livorno, troverà spazio il “Villaggio dei saperi e sapori della cultura birraria e dello street food di qualità”, dove si potranno gustare oltre 15 birre artigianali italiane e straniere abbinate ad offerte culinarie in chiave gourmet.

La festa è un continuo movimento e ogni anno propone interessanti novità. Quest’anno, in tutto il quartiere de La Venezia la musica regnerà sovrana! Ogni sera la manifestazione sarà inaugurata da una banda cittadina che si esibirà itinerante per le strade del quartiere.

Le chiese di Santa Caterina e di San Ferdinando ospiteranno concerti corali, mentre in via del Consiglio, l’Istituto musicale Mascagni organizzerà serate di musica classica e jazz.

Con Effetto Live, due palchi saranno riservati ai giovani gruppi musicali livornesi: in via Forte San Pietro e sugli Scali delle Barchette.

Insolito, e da non perdere, “Cristallofonia”, concerto per bicchieri musicali con Robert Tiso. Ogni sera, all’interno del cortile di Palazzo Huigens in via Borra, l’eclettico musicista suonerà una serie di calici in cristallo interpretando capolavori della musica classica e moderna.

Altra novità dell’edizione 2016 è l’apertura serale del Mercato Centrale delle Vettovaglie per uno spettacolo di cucina e musica. Il 30 ed il 31 luglio, l’artista Daniele De Michele, in arte Don Pasta, presenterà Food Sound System: una performance multimediale che abbina fornelli e vinili in una armonia di suoni e profumi.

Effetto Venezia riserverà poi, come ogni anno, spazio ai bambini. In piazza dei Domenicani sarà allestito il Blink Circus, un’installazione d’arte viaggiante, unica al mondo, dove si potrà scoprire il mondo fotografico-circense in miniatura. E inoltre laboratori, serate giochi da tavolo, spettacoli di marionette, ludobus e attività di animazione.

In un percorso ricco di spettacoli ed eventi non può mancare l’offerta gastronomica proposta dai numerosi esercenti locali. E passando da uno spettacolo all’altro, nelle stradine lungo i canali, sarà possibile incontrare stand di esperti artigiani che propongono prodotti tradizionali, originali e di qualità.