Mondiali di sci: finalmente Bassino! Oro a sorpresa nel parallelo

Mondiali di sci: finalmente Bassino! Oro a sorpresa nel parallelo

16 Febbraio 2021 0 Di Tommaso Corno

Con la vittoria di Marta Bassino nel parallelo, arriva finalmente la prima medaglia italiana ai Mondiali di sci alpino di Cortina d’Ampezzo. Brignone: “gara indecente”, è polemica su tracciato e regole.

Marta Bassino è d’oro nel parallelo dei Mondiali di sci!

Cortina 2021 Campionati mondiali di Sci alpino. Cortina d'Ampezzo 16/02/2021 Parallelo: Marta Bassino (Italia) e Katharina Liensberger (Austria) (Photo: Pentaphoto Gio Auletta).

Cortina 2021 Campionati mondiali di Sci alpino. Cortina d’Ampezzo 16/02/2021 Parallelo: Marta Bassino (Italia) e Katharina Liensberger (Austria) (Photo: Pentaphoto Gio Auletta).

Dopo quasi una settimana di attesa, la tanto desiderata medaglia azzurra è finalmente arrivata, ed è arrivata del metallo più pregiato.

Con una prova di grande carattere Marta Bassino ha infatti vinto, a pari merito con l’austriaca Katharina Liensberger, la prova di parallelo dei Mondiali di sci.

Una gara che ha tenuto i tifosi incollati al divano fino all’ultimo momento non solo nella finalissima, dove l’italiana ha recuperato, nella seconda manche, il mezzo secondo di ritardo accumulato nei confronti dell’avversaria al primo tentativo.

Infatti, la Bassino si è vista protagonista di un pareggio in recupero anche nella semifinale contro Tessa Worley (terza), staccando il biglietto per la sfida decisiva grazie alla miglior prestazione nella seconda manche. Una gara non adatta ai deboli di cuore, che ha veramente tenuto tutti col fiato sospeso.

Ad aggiungere al carico emotivo della giornata è stata la sfida, ai quarti di finale, fra la stessa Bassino e Federica Brignone, che ha visto ancora una volta un recupero da parte della neo-campionessa nella seconda manche.

Leggere di tutti questi recuperi rocamboleschi può apparire strano: raramente le sorti di una gara cambiano così spesso e, soprattutto, così drasticamente.

E difatti, non sono mancate le polemiche. Dopo l’eliminazione, la Brignone si è lasciata andare in dichiarazioni forti ai microfoni Rai, parlando di una “gara indecente”.

La polemica sul regolamento penalizzante

Difficile darle torto, considerando che sia la netta differenza di velocità fra i due tracciati che il regolamento hanno influito pesantemente sul corso degli eventi che hanno visto la sciatrice azzurra venire esclusa dalla competizione. Il regolamento, infatti, prevede che il distacco massimo registrabile fra due concorrenti al termine della prima manche sia di mezzo secondo. Di conseguenza, chi nella prima manche termina con oltre mezzo secondo di ritardo (o non termina affatto), comincia la seconda manche di gara con mezzo secondo di distacco in ogni caso.

Su una pista dove il tracciato rosso è stato generalmente più veloce di quello blu di ben oltre mezzo secondo, questa regola ha penalizzato pesantemente le atlete che, nella prima manche, scendevano sul tracciato veloce, permettendo alle avversarie di recuperare tempo in maniera sproporzionata nella seconda manche.

Questo è esattamente quello che è successo in quasi tutte le sfide femminili a partire dai quarti di finale: l’atleta sul percorso rosso batte quella sul percorso blu di ben oltre mezzo secondo nella prima manche, ma per regolamento la seconda manche (che si disputa a tracciati invertiti) vede la sciatrice in svantaggio partire con solo mezzo secondo di ritardo e recuperare tutto grazie alla pista più rapida.

Nonostante tutto, questa è una vittoria importantissima per Marta Bassino, che ora può guardare avanti allo slalom gigante di giovedì con serenità. La medaglia al collo c’è, e c’è anche la possibilità di fare bis.

Mondiali di sci, parallelo maschile: vince Faivre, De Aliprandini out ai quarti

Cortina 2021 Campionati mondiali di Sci alpino. Mathieu Faivre (Francia) argento e Filip Zubcic Croazia) oro nella gara di parallelo maschile Cortina d'Ampezzo 16/02/2021 (Photo: Pentaphoto Marco Trovati | © Copyright /Michela Andreola).

Cortina 2021 Campionati mondiali di Sci alpino. Mathieu Faivre (Francia) argento e Filip Zubcic Croazia) oro nella gara di parallelo maschile Cortina d’Ampezzo 16/02/2021 (Photo: Pentaphoto Marco Trovati | © Copyright /Michela Andreola).

Nel parallelo maschile, invece, l’azzurro Luca De Aliprandini si arrende ai quarti di finale dopo aver battuto lo svizzero Marco Odermatt in un’ottima prova. A batterlo è il tedesco Alexander Schmid, arrivato quarto. Vince il titolo iridato Matthieu Faivre, che in finale riesce a battere un Filip Zubcic in grande forma. Ad arrivare terzo è Loic Meillard, che ha messo in pista un’ottima sciata, aggressiva e precisa, ma che ha pagato l’ordine con cui ha affrontato i due tracciati.

Le gare di oggi hanno dimostrato che, anche in ottica dello slalom gigante, sarà una lotta all’ultimo sangue, con De Aliprandini che può, seppur cautamente, sperare di essere in lizza per un posto sul podio.

Con la conclusione delle gare di oggi l’attenzione si sposta al parallelo a squadre di domani, dove sarà necessario mettere da parte qualunque malumore rimasto dalla giornata di oggi per trovare coesione e lucidità, andando alla caccia di una nuova medaglia. L’Italia non scende in pista da favorita ma, come la giornata di oggi ci ha dimostrato, non è mai detta l’ultima parola.